Certamen e premi

L’Associazione “Ex alunni del Liceo Garibaldi di Napoli” perseguendo gli intenti dei suoi associati, volti a riscoprire antichi e comuni vincoli culturali sorti all’ombra degli studia humanitatis, anche quest’anno organizza delle gare a premi che vogliono riaffermare i valori del mondo classico e nel contempo rinsaldare, attraverso una goliardica competizione linguistico- culturale, i sentimenti di amicizia e di affratellamento, sorti tra i banchi di scuola.

Le gare consistono in:

18° CERTAMEN GARIBALDINUM

7° PREMIO “MODESTO SASSO”

18° PREMIO LETTERARIO “VINCENZO RISPO”

E’ possibile la partecipazione contemporanea a tutte le gare a premi, escluse le prime due.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato attestato di presenza e diploma di partecipazione. La partecipazione può fare acquisire crediti formativi , secondo le indicazioni del Consiglio d’Istituto.

I giudizi delle Commissioni giudicatrici dei vari premi sono insindacabili ed i concorrenti si impegnano ad accettarli sin dall’atto dell’iscrizione.

Le schede di partecipazione dovranno pervenire alla segreteria dell’associazione entro e non oltre il  25 ottobre 2016  via mail all’indirizzo :

[email protected]

18° CERTAMEN GARIBALDINUM Il certamen garibaldinum differisce da ogni altra gara di traduzione in quanto vede impegnati insieme, nell’interpretazione di uno stesso testo latino, ex studenti del liceo Garibaldi e attuali allievi dello stesso istituto, nonchè degli altri licei classici della Provincia di Napoli.

L’intento di questo certamen, infatti, va oltre il mero confronto sulle abilità di traduzione: esso vuole essere, invece, quello di creare un’occasione d’incontro tra due generazioni, ispirando e

verificando, al di là degli abusati luoghi comuni, che parlano di crisi e scontro generazionale, ciò che unisce il mondo di ieri e di oggi, la tradizione e la modernità. Né si potrebbe immaginare migliore e più significativo rituale di quello che spinge padri e figli a sedere tra gli stessi banchi e confrontarsi, fianco a fianco, con lo stesso testo antico, se è vero che “classico”, nella sua essenza, altro non è che tensione verso il rinvenimento di valori etici ed estetici che superino tutte le mode e le prospettive relativistiche, imponendosi come sovratemporali e metastorici.

Questa continuità ideale gli organizzatori hanno voluto individuare non solo, in senso più stretto e specifico, tra allievi dello stesso liceo di ieri e di oggi, ma anche, in una prospettiva più ampia, tra più generazioni di studenti, che, ad onta delle sirene mediatiche, che spingono sempre più verso un sapere tecnologico e pratico, hanno condiviso la scelta della formazione classica.

Il Certamen Garibaldinum è aperto a :

-ex alunni del liceo classico Garibaldi e degli altri licei classici di Napoli e Provincia;

-alunni attualmente iscritti al liceo classico Garibaldi di Napoli;

-alunni di tutti i licei classici di Napoli e provincia

I partecipanti si misureranno nella traduzione di un testo classico latino scelto mediante sorteggio tra vari testi proposti dai docenti componenti la commissione giudicatrice.

La partecipazione è individuale. Solo limitatamente alla categoria degli ex alunni è prevista anche la possibilità di partecipazione in squadre composte ognuna da due componenti. La squadra potrà essere preformata secondo le indicazioni della scheda di iscrizione o costituita dalla Commissione giudicatrice mediante sorteggio. La domanda di iscrizione da parte degli alunni deve essere accompagnata dall’indicazione dei dati identificativi del docente tutor che ne garantisce l’idoneità alla partecipazione. Durante la prova sarà consentito il solo uso del Dizionario. Sono esclusi a priori dalla partecipazione tutti gli ex alunni che risultino essere studenti della facoltà di lettere classiche o essere/essere stati docenti della disciplina oggetto della gara nella scuola secondaria, nonché negli atenei. La Commissione giudicatrice sarà composta da ex-alunni del Liceo docenti di Lettere Classiche, da docenti accompagnatori degli alunni esterni, nonché da docenti attuali di tali materie nel liceo Garibaldi.

La Commissione è nominata con delibera del Consiglio Direttivo dell’Associazione degli ex alunni del liceo Garibaldi

Sono previste tre premiazioni distinte per la gara degli ex alunni, degli alunni del liceo Garibaldi e di quelli degli altri licei. A tale scopo si precisa che la premiazione degli alunni esterni al liceo Garibaldi avrà luogo in  maniera distinta, a condizione che la partecipazione di tali alunni sia stata di un numero minimo di 10 concorrenti: in caso contrario essa sarà accomunata a quella degli alunni del liceo Garibaldi.

Per ognuna delle categorie indicate il certamen non avrà luogo nel caso di un numero di concorrenti inferiore a 5(cinque).

Il Certamen si svolgerà il 29 Ottobre 2016 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso il Liceo Garibaldi di Napoli in via Carlo Pecchia n. 26 (adiacenza P.zza CarloIII). La premiazione avverrà nella palestra del liceo “Garibaldi”  il giorno 26 novembre 2016 a partire dalle ore 18.00 in concomitanza con la giornata della solidarietà.

7° PREMIO “MODESTO SASSO”

“Dobbiamo obbedire a quanto in noi vi è di immortale in pubblico e in privato” (Platone, Leggi)

Il premio “Modesto Sasso” vuole ricordare ed onorare la memoria del professore Modesto Sasso, docente del liceo Garibaldi e grande umanista da sempre vicino all’Associazione degli ex alunni e ai suoi valori.

Il premio è stato proposto all’Associazione ed è sostenuto dalla moglie del professore Modesto Sasso, professoressa Renata Pilati.

Il Premio “Modesto Sasso” è aperto a : -ex alunni del liceo Garibaldi;

-alunni attualmente iscritti al quinto e al quarto anno del liceo classico Garibaldi di Napoli;

-alunni iscritti al quinto e al quarto anno di tutti i licei classici di Napoli e provincia.

I partecipanti si misureranno nella traduzione di un testo classico greco scelto mediante sorteggio tra vari testi estratti dalle Leggi di Platone, proposti dai docenti componenti la Commissione giudicatrice. La partecipazione è individuale. La domanda di iscrizione da parte degli alunni deve essere accompagnata dall’indicazione dei dati identificativi del docente tutor che ne garantisce l’idoneità alla partecipazione. Durante la prova sarà consentito il solo uso del Dizionario. La Commissione giudicatrice sarà composta da ex-alunni del Liceo docenti di Lettere Classiche, da docenti accompagnatori degli alunni esterni, nonché da docenti attuali di tali materie nel liceo Garibaldi.

La Commissione è nominata con delibera del Consiglio Direttivo dell’Associazione degli ex alunni del liceo Garibaldi.

La gara non avrà luogo nel caso di un numero di concorrenti inferiore a 5(cinque).

La gara  si svolgerà il 29 Ottobre 2016 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso il Liceo Garibaldi di Napoli in via Carlo Pecchia n. 26 (adiacenza P.zza CarloIII). La premiazione avverrà nella palestra del liceo “Garibaldi”  il giorno 26 novembre 2016  a partire dalle ore 18.00 in concomitanza con la giornata della solidarietà.

18° PREMIO LETTERARIO “VINCENZO RISPO”

Possono partecipare tutti gli ex alunni e alunni degli istituti d’istruzione secondaria di secondo grado, a qualsiasi anno iscritti.La gara risulta suddivisa in due distinte sezioni: prosa e poesia. I concorrenti dovranno far pervenire un elaborato, in lingua italiana o in vernacolo, originale, mai pubblicato in maniera diffusa, consistente in: A. Breve raccolta di poesie (max 10 ) B. Prosa a carattere narrativo (max 10 cartelle) Sono previsti riconoscimenti distinti per ogni singola sezione, senza differenziare gli alunni dagli ex alunni. Gli elaborati dovranno essere presentati, in busta chiusa, presso la segreteria del Liceo “G. Garibaldi” di Napoli,  entro le ore 11 del 29 ottobre 2016, oppure inviati via mail alla segreteria dell’Associazione all’indirizzo [email protected]  entro la stessa data. Gli elaborati saranno valutati da una Commissione giudicatrice  composta da docenti di materie letterarie e da cultori di prosa e/o poesia. La Commissione è nominata con delibera del Consiglio Direttivo dell’Associazione degli ex alunni del liceo Garibaldi

La gara non avrà luogo nel caso di un numero di concorrenti inferiore a 5(cinque).

La premiazione avverrà nella palestra del liceo “Garibaldi”  il giorno 26 novembre 2016 a partire dalle ore 18.00 in concomitanza con la giornata della solidarietà.  Il presidente dell’Associazione ex alunni del liceo Garibaldi avv. Francesco Gargiulo

———————————————————————-

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE Il/La sottoscritto/a ………………………………..

nato/a a ……………. il ……………… dom.to/a in ……………………prov. di ………….

Via ………………………………….. n° cap………………. Tel ……………….……..

e-mail ……………………………………………..     cell……………………..

*  ex alunno/a del Liceo Garibaldi (anno del diploma …………..) o del Liceo………………………………..   (anno del diploma ……………….)

*  alunno del Liceo (……………………………………..  ….; classe ……………. sez. ………………………………..) TUTOR: ………………………………………………….

chiede di essere iscritto/a a

1)   * Certamen a) individuale    b) a squadre (indicare i nominativi dei componenti max 2 ed il logo della squadra)(facoltativo):

………………………………….. (barrare la lettera che interessa)

2) * Premio Modesto Sasso.

3) * Premio letterario “Vincenzo Rispo”;     a) Prosa             b) Poesia     (barrare la lettera che interessa)

* Dichiara di conoscere ed accettare il regolamento dei premi , con particolare riferimento all’insindacabilità del giudizio delle Commissioni

* In riferimento al solo Certamen, dichiara di non aver mai insegnato, né di insegnare attualmente le materie oggetto della gara nelle scuole secondane di 1° o 2 grado, o atenei.  .

Ai sensi del D.lgs. 196/2003 e successive modifiche e integrazioni, si precisa che le informazioni contenute nella presente scheda, e negli eventuali allegati, sono riservate e per uso esclusivo del destinatario. Pertanto è vietata la copia, la diffusione e la rivelazione anche parziale dei dati in esso contenuti alle persone non autorizzate dal medesimo.. Ai sensi dell’art. 7 del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 in qualsiasi momento l’interessato può esercitare i suoi diritti in merito ad un eventuale trattamento non autorizzato.

Precedente Il premio "Corinne Di Lorenzo" Successivo La storia del Liceo dal 1923 ad oggi